Arsene Duevi

from

Ogni luogo sconosciuto è straniero, io ti cerco, so che ci sei, città. Non ti ho cercata, sono capitato qui. Non ti ho voluta per la tua bellezza, sono scappato senza riuscire nemmeno a fare la valigia. Ti guardo ora, per la prima volta, di notte. Sei vicoli bui, sei strade vuote, sei pareti silenziose, ma da qualche parte c'è il tuo cuore che batte, lo sento, lo cerco, io cerco, cerco il tuo suono, la tua voce, rispondi